ALPE CIMBRA FIS CHILDREN CUP

ALPE CIMBRA FIS CHILDREN CUP

EDOARDO SARACCO SECONDO NELLO SLALOM ALLIEVI E LARA COLTURI SECONDA NEL GIGANTE RAGAZZI.

Due secondi posti per gli atleti del Comitato FISI Alpi Occidentali nella prima giornata delle selezioni nazionali dell'Alpe Cimbra FIS Children Cup, manifestazione che ha raccolto l’eredità dello storico Trofeo Topolino.

Oltre 400 i giovani sciatori al via sulle piste Martinella Nord dedicata allo Slalom degli Allievi e Agonistica, teatro del Gigante dei Ragazzi. Edoardo Saracco dell’Equipe Limone, fratello dell’azzurra Carlotta (Centro Sportivo Esercito), era in testa dopo la prima manche, ma alla fine è stato battuto per soli 7/100 dal veneto Stefano Pizzato, fratello dell’azzurra Sofia e portacolori dello Sci Club Druscié. Pizzato ha chiuso le due manche con il tempo totale di 1’,22”,28/100. Il terzo posto del gardenese Max Perathoner (Gardena Raiffeisen) a 8/100 da Pizzato conferma che la gara è stata tiratissima.
Ottavo posto per Luigi Graziano (Equipe Limone), dodicesimo per Leonardo Rigamonti (Sansicario Cesana), diciassettesimo per Edoardo Grimaldi (Sauze d'Oulx), trentacinquesimo per Nicolò Brunelli (Varallo), trentasettesimo per Carlo Giulio Arduino (Sansicario Cesana), trentottesimo per Jacopo Morielli (Mondolè Ski Team). Oltre la quarantesima posizione gli altri atleti del Comitato FISI Alpi Occidentali. La gara femminile è andata all'altoatesina Emma Wieser (Wipptal Amateurportverein), con il tempo totale di 1’,26”,36/100, con distacchi rispettivamente di 28/100 e di 1”,08/100 su Ludovica Loda (Val Palot) e su Francesca Gatta (Agonistica Campiglio Val Rendena). Quinta posizione per Margherita Cecere (Lancia), ottava per Martina Banchi (Golden Team Ceccarelli), nona per Margherita Parodi (Sestriere), quindicesima per Emilia Mondinelli (Mera), diciassettesima per Martina Sacchi (Golden Team Ceccarelli), ventiduesima per Beatrice Remolif (Sauze d'Oulx).
L'altro piazzamento sul podio è quello di Lara Colturi del Golden Team Ceccarelli, figlia della campionessa olimpica Daniela Ceccarelli e dell’istruttore nazionale Alessandro Colturi. A battere Lara per 97/100 nel Gigante delle Ragazze sulla pista Agonistica è stata la bresciana Giulia Romele (Val Palot) che arriva da Pisogne, il paese delle sorelle Fanchini. Giulia ha vinto con il tempo di 1’,00”,08/100, potendo contare sul pettorale numero 5, mentre Lara Colturi partiva con il 31. Terza ad 1”,81/100 l’altoatesina Lina Stoll (Taisten Raiffeisen). La saluzzese Sofia Mattio dello Ski College Limone si è piazzata settima, Ludovica Madiotto (Sauze d'Oulx) dodicesima, Matilde Casse (Sansicario Cesana) diciassettesima, Cecilia Canestro (Golden Team Ceccarelli) diciottesima, Anita Ochrymowicz (Sauze d'Oulx) ventunesima, Eleonora Zanetti (Golden Team Ceccarelli) ventiduesima, Alice Anese (Sestriere), Giulia Scapusi (Mondolè Ski Team) trentaquattresima.
Oltre il quarantesimo posto le altre atlete del Comitato FISI Alpi Occidentali.
Nella prova maschile primo Edoardo Baldo, trevigiano dello Sci Club Cortina, in 55”,93/100, con 92/100 di vantaggio sul trentino Sebastiano Zorzi (Fiemme Ski Team) e 95/100 su Matthia Piotti (Collio). Miglior piemontese Pietro Casartelli dello Sci Club Sestriere, sesto. A seguire Leonardo Varzi (Skiteam Valsesia) undicesimo, Gilberto Bernardi (Sestriere) sedicesimo, Giorgio Garnier (Equipe Beaulard) diciassettesimo, Tomas Deambrogio (Sauze d'Oulx) venticinquesimo, Edoardo Silvestro (Bardonecchia) ventiseiesimo, Marco Leone (Golden Team Ceccarelli) ventottesimo, Lorenzo Casagrande (Valchisone Camillo Passet) trentesimo, Edoardo Simonelli (Bardonecchia) trentunesimo, Pietro Ambrosione (Ski College Limone) trentaduesimo, oltre la cinquantesima posizione gli altri rappresentanti del Comitato FISI Alpi Occidentali.

Oggi le selezioni nazionali dell’Alpe Cimbra FIS Children Cup prevedono la disputa del Gigante Allievi e dello Slalom Ragazzi. Al termine delle due gare verranno comunicati i nomi degli atleti che difenderanno i colori dell’Italia nella fase internazionale, che vedrà al via i migliori talenti provenienti da oltre 40 nazioni.